Come migliorare la Tua Autostima

Siamo nati e viviamo in un mondo ed in una epoca dove il motto ‘‘sbagliare è umano” non lo accettiamo più.

Questa non accettazione dei nostri errori ci provoca un calo di autostima e un aumento dello stress: due brutte cose che ci fanno vivere infelici e preoccupati

Fin da bambini ci è stato insegnato cose come queste:

  • sbagliare è sempre un fatto negativo
  • sbagliare equivale a fallire
  • uno sbaglio è l’anticamera di una punizione
  • per essere rispettati non si deve mai sbagliare.

Sono idiozie!

Eppure cresciamo convinti proprio di questo

Poi, quando ci rendiamo conto che le cose stanno diversamente, ovvero che tutti sbagliano, la nostra autostima subisce un durissimo colpo per aver vissuto con una convinzione così fuorviante quanto lontana dalla realtà.

Come detto in apertura, questo ci provoca ansia, stress, infelicità, ma anche vere e proprie gravi patologie, come la depressione.

Se il tuo stadio di distruzione dell’autostima è a livello patologico è bene chiarire una cosa: , nè io , nè nessun coach può aiutarti!

Rivolgiti ORA ad uno specialista e inizia un percorso terapeutico: fallo adesso e non rimandare!

Se invece percepisci che la Tua Autostima non è al massimo, ma la situazione non è così “grave”, allora possiamo vedere come intervenire.

Per fare questo direi di suddividere i “compiti a casa” in alcune sottosezioni:

  • -ognuno di noi ha due personalità

proprio così: ne abbiamo due, quella che condanna e quella che perdona.

Tu devi ascoltare quella che perdona, quella che offre speranza in modo da cambiare il senso negativo offerto dalla seconda.

esempio: quei pantaloni non ti entrano più?

la voce della condanna dice

” mamma mia, come sono ingrassato…..devo iscrivermi in palestra, devo fare la dieta, devo cambiare il guardaroba etc…”

quella che perdona

”ok, ho mangiato qualche pastasciutta di troppo. Adesso ne mangerò meno e in poco tempo sarò di nuovo in forma…..”

  • -una seconda scelta

Tutti possono ambire al successo ed alla felicità, a dispetto elle convinzioni, gli studi fatti e le qualità di base: Beethoven era sordo, e sappiamo tutti come è finita.

Quindi non poniamoci limiti che , probabilmente , esistono solo nella nostra mente

Non ci piace studiare ?

pazienza, magari diventiamo il falegname più ricercato del mondo.

Non abbiamo un fisico da copertina Glamour?

magari diventeremo il neuro chirurgo più bravo della terra e salveremo vite umane.

Capito il senso?

Trova dentro di te le capacità che hai e valorizzale al 101%, non focalizzarti su cosa NON sei o riesci a fare.

  • -provaci, sempre.

Non fermarti allo stadio del “inutile che ci provo, tanto non ne sono capace”.

Ognuno di noi ha capacità nascoste e abilità che neanche conosce.

Se non ci provi non puoi sapere se ce la farai o no.

Esponiti in prima persona e non evitate quello che lede la tua autostima.

Scoprire di saper ballare dopo aver detto una vita “non lo so fare” porterà la tua autostima a livelli altissimi.

  • -non catalogarti

Nessuno è solo una mamma, un medico o un autista.

Nessuno è sempre triste, allegro, attento o distratto

Non puoi catalogare la tau personalità!!

Magari non sarai un grande poeta ma come fai tu una carbonara non riesce a nessuno.

Esplora e credici sempre, la strada la troverai, e i risultati arriveranno di conseguenza.

  • -non fare paragoni

Non pensare neanche un secondo “lui/lei è migliore di me”.

Non lo fare!

Nessuno è catalogabile con meglio o peggio, perchè tutti siamo estremamente diversi.

Con diverso intendo adatto a fare cose diverse, provare sensazioni diverse, sentire gusti diversi ecc. ecc.

  • -stabilisci i tuoi limiti

uno dei peggiori difetti dell’essere umano è quello di non accontentarsi mai.

Si, lo so, ci sono poche e rare eccezioni, ma la stragrande maggioranza delle persone, in ogni parte del mondo, ha questo enorme difetto.

Stabilisci il limite in cui potrai dire:

io sono quello che mi piace essere!

ti assicuro che non avrai più niente da cercare e la tua vita spiccherà il volo come nemmeno immagini.

  • -guarda meno e senti di più.

Spesso i nostri obbiettivi sono cose tangibili, materiali, effimere.

Scommettiamo?

immagina questi due scenari

1.sei alla guida di una Ferrari, direzione Casinò di Montecarlo

2.stai passeggiando sotto casa in compagnia del tuo cane.

Se domandiamo a 100 persone quale scenario sceglierebbero, oltre il 95% di queste scelgono il primo, giusto?!

Sbagliato, e di grosso!

Mettersi a disposizione , creare e vivere un momento di vicinanza, di comunione, di affetto…anche se verso un cane (che, per inciso, credo sia l’animale che meglio incarna l’amore e dal quale dovremmo imparare molto…) ci fa stare meglio di una sensazione di onnipotenza dovuta al denaro o al successo.

La stessa cosa, se applicata agli esseri umani, ha eccezionali effetti positivi.

Ama e fai in modo di sentirti amato, apprezza quello che sei, ama quello che provi, e abbi il coraggio e la consapevolezza di accettare anche quello che non sarai mai.

Ricorda: la tua vita è unica, non ne hai una di riserva.

Quindi fanne una cosa meravigliosa, cominciando a revisionare con umiltà e sincerità il rapporto con te stesso: il resto ha davvero poco valore.

ps: se vuoi vivere la sensazione del punto 1, non c’è niente di male ed è pure fattibile facilmente, visto che le Ferrari si possono noleggiare e l’ingresso al Casino di Montecarlo è libero….Io l’ho fatto..e per questo so che la passeggiata con il cane vale 10.000 volte di più di bruciare qualche litro di benzina.

Iscriviti GRATIS alla mia lista privata!

il metodo migliore per avere anteprime e informazioni riservate

e tu cosa ne pensi?

scrivi qui il tuo messaggio

Discussion

  1. Tullio

Leave a Reply

Iscriviti GRATIS alla mia lista privata!

il metodo migliore per avere anteprime e informazioni riservate